24/07/2019

Cosa è l’Allenamento Funzionale? Un Allenamento che crea il giusto Equilibrio tra Corpo e Mente!

di Silvia Dal Bo
Indice

La mia esperienza come Insegnante sulle applicazioni del Metodo WTA Functional Training®

Sono Silvia Da Bo, lavoro nell’ambito del Fitness e del Benessere della persona in qualità di Coach della WTA Functional Training Academy, Kinesiologa e Personal Trainer in Veneto nella zona del Trevigiano.
Ho pensato di scrivere un articolo che esprima e racconti, ciò che vedo, vivo, sperimento, constato ogni giorno nel mio lavoro, poiché ritengo possa essere un utile argomento di riflessione per molte persone, come lo è stato per me.

Vita moderna e “falso benessere”

Le ultime generazioni possono considerarsi fortunate in quanto vivono in moderne città, con ogni genere di agio e confort, di ricchezza alimentare e tecnologica: comodità accessibili in misura diversa praticamente a tutti i ceti sociali.
Tante comodità sono diffuse un po in tutti i campi, dall’ambito domestico a quello lavorativo, dagli svaghi al mondo del Fitness. Tecnologia che si sostituisce al lavoro fisico e mentale, sicuramente comoda ed utile ma che ci rende progressivamente più pigri, incapaci, goffi e legati ad una “macchina”, ad un cellulare, ad un elettrodomestico, ad un qualsiasi strumento high-tech che possa supplire al nostro operato.
Gran parte delle persone sono condizionate a tal punto da questa onnipresente tecnologia da divenire apatiche mentalmente e fisicamente, così da lasciare terreno fertile al proliferare di disagi psicofisici riconosciuti dalla medicina come vere e proprie patologie “moderne”.

Credete stia esagerando?

Oggi in un colloqui con alcuni rappresentati di una nota azienda produttrice di macchine per allenamento in sala pesi, mi sono trovata di fronte all’ennesima verità distorta che spesso viene inculcata nella testa delle persone. La proposta di questa magistrale azienda era l’acquisto di una “meravigliosa macchina” innovativa per l’Allenamento Funzionale.

Macchina per l’Allenamento Funzionale?

L’Allenamento Funzionale parte dal presupposto che la persona che si allena sappia muoversi nella tridimensionalità, gestendo in modo corretto i vari distretti corporei, mantenendo il neutro posturale dei fulcri articolari, controllando costantemente il centro del corpo, il famoso Core, sollecitando costantemente il Sistema Propriocettivo e il Sistema Neuro-muscolare con carichi instabili!

Quale macchina può sostituirsi al Movimento del corpo umano?

Lo ammetto, da grande appassionata quale sono del mondo Marvel e degli Avengers, quando hanno affermato che esisteva una macchina per l’Allenamento Funzionale, per un istante ho fantasticato ed immaginato un macchinario super tecnologico creato con nano processori da Tony Stark, che si modellano al corpo come l’armatura di Iron Man. Sono tornata subito alla realtà e con ironico sorriso sulle labbra ho provato tenerezza mista ad inquietudine, immaginando quanti proprietari di palestra acquisteranno prodotti come questi, credendo erroneamente di offrire un servizio speciale/funzionale ai loro clienti…

Esperienze di vita, traumi, trascorsi sportivi, successi e fallimenti, come ci condizionano

Fin dalla nascita ognuno di noi è frutto di tutte le esperienze vissute e questo ci rende le persone che siamo.
Ogni esperienza ed ogni tappa della vita, a partire dalla famiglia, la scuola, gli sport praticati, i lavori svolti, le amicizie, i traumi o gli interventi subiti, le malattie, ecc., hanno lasciato il segno condizionandoci fisicamente ed emotivamente.
Alcuni di noi sono stati spronati a realizzarsi, altri frenati nelle scelte e nel raggiungimento dei propri obiettivi, nella vita, come nello sport.
Parlo (anche) per esperienza personale!

Tutto ciò cosa c’entra con il Benessere del corpo e come può relazionarsi a livello di influenza mentale?

In qualità di Kinesiologa mi occupo di riequilibrio psico-fisico con trattamenti individuali. In ambito Fitness seguo persone sia “one to one” che in sessioni di gruppo, ed osservo ogni giorno disagi fisici, algie, squilibri posturali legati ad aspetti psico-fisici, come scarsa Mobilità Articolare, scorrette attivazioni muscolari ed atteggiamenti posturali, determinati da infelici o non equilibrati stati emotivi. Posture ed atteggiamenti posturali in squilibrio si adottano nei gesti quotidiani e purtroppo anche negli allenamenti sportivi fatti in modo approssimativo. Non è possibile scindere in un soggetto l’aspetto emotivo-emozionale da quello fisico-motorio, sarebbe come voler fare Allenamento Funzionale settorializzando l’attivazione muscolare, magari da seduti comodi in un macchinario da palestra!

La Postura cosa racconta di noi

Avete mai osservato la Postura delle persone? Racconta molto!
Basti pensare che, in P.N.L. (Programmazione Neuro-linguistica) si studiano anche i messaggi non verbali, ovvero ciò che il corpo esprime grazie alla mimica e alla Postura. E’ molto più intenso, forte e incisivo ciò che trasmettiamo con il nostro corpo rispetto a quello che vogliamo comunicare con il linguaggio verbale.
Immaginiamo una persona con spalle curve, capo anteposto a causa di una Postura Cifotica del tratto dorsale; immaginiamola leggermente in sovrappeso e dallo scarso tono muscolare. Che aggettivo usereste per descrivere una persona così?
Potremmo dire che impersonifica la sicurezza, la determinazione, uno stato di salute e forza, felicità ed un ideale di forma fisica? Cosa ne dite?

Posizioni assunte per lavori ripetitivi, infortuni che limitano la nostra Postura ideale, stati emotivi che ci condizionano in modo negativo, alimentazione non equilibrata che mina il nostro Stato di Salute e scarso od errato movimento fisico, possono portarci a stati di disagio psico-fisico, che con il tempo rischiano di sfociare in vere e proprie malattie!

In qualità di Kinesiologa faccio trattamenti individuali di riequilibrio psico-fisico utilizzando i test muscolari kinesiologici che verificano lo stato di squilibrio e la migliore tecnica per riequilibrare. 
Secondo la Medicina Tradizionale Cinese ogni sistema energetico è composto da un apparato, da muscoli associati, da funzioni e/o organi; dolori, squilibri o alterazioni possono compromettere la componente fisica, tanto quanto l’aspetto nutrizionale, energetico ed emotivo.
E’ per questo che spesso i disagi fisici ci influenzano emotivamente, gli squilibri alimentari minano le nostre performance fisiche, la scarsa energia compromette le nostre potenzialità.
Se è vero che la mente può condizionare il corpo, allo stesso modo il corpo condiziona la mente!

Ricordiamo: “mens sana in corpore sano” locuzione latina tratta da Giovenale (Satire, X, 356).

Gli uomini cercano di ottenere con ogni mezzo facile vanità, beni, comodità, ricchezza. Il vero saggio, chi davvero ama se stesso, chi vuole realmente realizzarsi, aspira a soli due beni: sanità dell’anima e salute nel corpo…

Quando iniziare a cambiare per migliorare se stessi?

Come già detto in precedenza, all’interno delle palestre con cui collaboro lavoro come Kinesiologa, come Istruttrice e gestisco la sala Fitness, i corsi di gruppo di Functional Training e lezioni individuali con il Metodo WTA.
La tipologia di utenza che si avvicina all’allenamento è varia e con il Metodo WTA è possibile soddisfare qualsiasi esigenza:
-con persone che arrivano su suggerimento di Medici e Fisioterapisti per recuperi posturali pre e post trauma/intervento, utilizzo il Sistema RCF (Riprogrammazione Corporea Funzionale);
-con gli atleti agonisti di squadre di calcio, ciclismo, pattinaggio, ecc., per la loro preparazione atletica lavoro con il Sistema Athletic Functional Training®;
-con le donne che vogliono rimodellare il proprio corpo adotto il Sistema Woman Functional Training®;
-con le persone comuni, che desiderano stare bene migliorando il loro stato fisico e ritrovare la giusta Mobilità Articolare e forma fisica generale, creo programmi di allenamento utilizzando il Sistema Primitive Functional Movement® e il Metodo WTA Functional Training® in genere;
-infine c’è chi viene trascinata/o dall’amico/a e cerca una ragione per fare “Movimento”, come se fare movimento corretto per stare bene già da sola non bastasse come motivazione!

Se pensate sia troppo presto o troppo tardi per iniziare, vi riporto dei numeri: seguo adolescenti e adulti di tutte le età, dai 12 agli 80 anni.

“Se ti accorgi che qualcosa non giova più a te stesso, è da pazzi continuare nel perpetuare con la ripetizione di ciò che fai nella speranza che il risultato cambi!”

Ogni momento è quello giusto per iniziare a stare meglio!

Perché il Metodo di Allenamento Funzionale WTA Functional Training® è la migliore soluzione, e dove trovare un Tecnico specializzato nell’insegnamento

Il Metodo WTA è l’opportunità più valida che si possa scegliere per i propri allenamenti. Innanzitutto perché è un Metodo scientifico che si basa su fondamenti di studi della Biomeccanica corporea umana, e parte dal mettere al centro dell’allenamento l’individuo riconoscendone l’unicità e la biodiversità, considerando ogni fattore condizionante: Postura, Mobilità Articolare, Alimentazione, sesso, condizione fisica, trascorsi sportivi e predisposizioni, stato emotivo, ecc.

Il Metodo WTA prevede Test di Valutazione iniziali per offrire al Trainer qualificato, il quadro completo della persona a cui somministrare l’allenamento più adeguato al suo livello di partenza, in modo da permettere una Programmazione specifica e mirata al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Ciò che differenzia un Istruttore certificato WTA, dal resto del mondo fitness/sport è IL METODO.
La nostra missione come Trainers è di responsabilizzare l’atleta/praticante sui gesti e sugli esercizi che esegue, facendogli prendere coscienza sul perché vanno eseguiti in un certo modo ed a cosa servono.
Una persona che si allena col Metodo WTA diventa in tal modo consapevole delle proprie potenzialità, impara a conoscere se stesso, identificando i propri lati carenti ed punti forza, tanto da formarsi “Maestro di se stesso”!

Dove trovare un Istruttore specializzato nell’insegnamento del Metodo WTA?
In Italia ci sono oltre 800 Trainer formati dal 2009, ed operativi in varie città. Per cercarli e mettersi in contatto con loro basta andare su questa pagina: Albo Istruttori WTA Functional Training®

Alcune delle testimonianze delle persone che seguo col Metodo WTA

Potrei raccontare moltissime testimonianze di persone a cui la correzione della Postura, l’armonizzazione della figura, il raggiungimento di un risultato atletico, il miglioramento fisico-motorio, ha cambiato il modo di affrontare la propria vita, ma ne espongo solo alcune più significative.

  

Elio 74 anni, protesi all’anca, doppio by-pass, intervento alla colonna vertebrale, diabetico. Ora riesce a fare con disinvoltura ed in piena autonomia tutte le attività che aveva da tempo abbandonato, dalle passeggiate in montagna alla gestione dei vari lavori nel giardino di casa.

Mirco 27 anni, agente di commercio e atleta dilettante in una squadra di calcio, che ha ritrovato una buona forma fisica rientrando nel peso forma, una Mobilità Articolare che non credeva di possedere e che gli ha permesso di non incorrere in nessun infortunio nell’ultima stagione agonistica, eliminando la Pubalgia, patologia infiammatoria che lo affliggeva da tempo.

Patrizia 50 anni, mamma e promotrice prodotti di bellezza, da sempre amante dello Sport. Presentava una buona muscolatura negli arti inferiori, mentre, a causa della tipologia di Sport praticati in precedenza, era carente dal punto vita in su. Il suo desiderio era di armonizzare la propria figura estetica. In un anno di allenamenti siamo arrivati a dei risultati decisamente invidiabili sia fisici che prestativi, con rimodellamento della figura e la corretta esecuzione dell’esercizio di Pull Up (Trazioni alla Sbarra), un sogno, un obiettivo che Patrizia voleva realizzare da tempo!

Monica 45 anni, mamma di tre bambini, casalinga. Obiettivo: ritrovare una forma fisica tonica come prima delle gravidanze, e una Postura corretta per allontanare dolori articolari quotidiani. Monica oggi non solo ha modellato la sua figura estetica, ma punta a realizzare esercizi che aumentino la sua Forza fisica perché ha notato come un buon Tono Muscolare ed una corretta Mobilità Articolare siano fondamento per un corpo sano!

Simone 43 anni, consulente finanziario, amante dello Sport ma con poco tempo a disposizione. Appassionato della disciplina Vertical Running, ma costretto a rinunciare a causa di diverse algie al ginocchio. Dopo un recupero posturale iniziale, siamo passati a dei lavori per il condizionamento della Forza e della Resistenza. La scorsa estate si è piazzato con un ottimo risultato alla gara non competitiva la “Camignada”, 34 Km di percorso misto articolato tra asfalto e sentieri di montagna con dislivello nelle meravigliose Dolomiti.

Sabrina 45 anni, mamma ed imprenditrice, amante dello Sport e assidua frequentatrice dei corsi di Fitness di gruppo. Scarsa Coordinazione, ridotta Mobilità Articolare e dolore al gomito sinistro ormai cronico. Iniziato con Recupero Posturale e riacquisizione dei range corretti di Mobilità Articolare. Il dolore al gomito è sparito e abbiamo continuato poi con gli allenamenti per l’aumento della Forza. Sabrina è così orgogliosa dei risultati raggiunti da inviarmi foto in verticale agli anelli durante le sue vacanze estive!

Ilaria 14 anni, studentessa e atleta agonista di pattinaggio a rotelle, con necessità di recupero posturale generale e funzionale al ginocchio sinistro a causa di infiammazione, instabilità e rigidità dovuti ad un sovraccarico di allenamento tecnico sui pattini, in più dolori alla schiena frutto di scarso tono muscolare ed errata postura. Ilaria ha recuperato in brevissimo tempo e potenziato la muscolatura dopo aver migliorato la Mobilità Articolare, riacquisendo fiducia in se stessa per la stagione agonistica ancora in corso.

Ognuna delle persone che ho seguito e che continuo ad allenare con il Metodo W.T.A. Functional Training® ha riscontrato notevoli miglioramenti fisici, riacquisendo fiducia in se stessa, tanto da coinvolgere persone vicine ed amici negli allenamenti e divulgando spontaneamente il Metodo WTA, facendolo diventare parte attiva del proprio stile di vita.
Per questo e molti altri motivi nella WTA ci sentiamo come una grande Famiglia, uniti da un Metodo che dà spazio alla nostra unicità offrendoci il modo di migliorare le nostre potenzialità, superando i limiti e divenendo la versione migliore di noi stessi!

Commenti
Per commentare devi prima eseguire la registrazione.

Iscriviti subito
Potrebbero interessarti
La soluzione definitiva per gli infortuni alle spalle? Imparare a controllare l’intero Cingolo Scapolare
Come scegliere il Corso di Formazione Istruttore di Allenamento Funzionale migliore per la tua crescita professionale
La sfida quotidiana: ogni giorno è un buon giorno per la Mobilità Articolare!
Dall’infortunio alla medaglia d’oro ai Campionati Europei di Atletica Leggera grazie all’Allenamento Funzionale
Tutto sul WFT® – Allenamento Funzionale Femminile: cos’è, a cosa serve e chi dovrebbe praticarlo?
Torna agli articoli