23/12/2021

Allenamento con un Kettlebell per gli Sport da Combattimento. Esercizi di livello avanzato per i fighters

di Emilio Troiano
Indice

Cosa è richiesto sotto il profilo fisico ad un atleta di Sport da Combattimento?

Agilità, Reattività, Velocità, Potenza, Resistenza, in pratica tutte le caratteristiche fisiche assieme. Il fighter deve essere un atleta completo, non può limitarsi alla specializzazione di una qualità fisica, come ad esempio uno sprinter che si esprime alla massima velocità, o un maratoneta che ricerca la massima endurance.

Allenare tutte le qualità fisiche e mantenerle allenate durante tutto l’anno, questo è fondamentale per un atleta di Sport da Combattimento.

Come allenare tutte le qualità fisiche durante tutto il periodo delle competizioni agonistiche?

Sebbene una corretta Periodizzazione dell’allenamento sia fondamentale per qualsiasi atleta, inclusi i fighters, una volta raggiunti dei buoni livelli di forza generale, occorre utilizzare strategie di allenamento che siano capaci di incrementare un perfetto mix di qualità fisiche senza trascurarne una a vantaggio dell’altra.
E allora l’utilizzo dei Kettlebell risponde alla perfezione a questa esigenza.

Perché i Kettlebell sono in grado di soddisfare tutte le richieste fisiche di un atleta di Sport da Combattimento

La risposta è all’interno delle stesse caratteristiche intrinseche di questi attrezzi.
I Kettlebell sono infatti costituiti da una massa decentrata rispetto all’impugnatura, che permette l’esecuzione di una vasta gamma di esercizi dinamici determinanti nell’allenamento di caratteristiche fisiche che sono alla base della preparazione fisica: la Mobilità Articolare, la Stabilizzazione e la Coordinazione neuro-muscolare, sono caratteristiche che garantiscono una solida struttura su cui costruire tutte le altre capacità fisiche, a partire dalla Forza.
Sebbene infatti un fighter debba esprimersi in gara con grande Velocità e Potenza, se non ha costruito una solida base strutturale, difficilmente potrà esprimersi al massimo del proprio potenziale fisico e tecnico.

Cinque caratteristiche fondamentali dei Kettlebell perfette per gli Sport da Combattimento

Grazie alla sua straordinaria versatilità, un Kettlebell è una vera e propria palestra in una mano, ma quali sono i punti chiave per la preparazione atletica di un fighter?

  1. La massa decentrata rispetto all’impugnatura del Kettlebell permette l’esecuzione di esercizi balistici che obbligano a gestire costantemente il baricentro corporeo e ad adattarlo in tempo reale allo spostamento del Kettlebell. Questo costruisce grandi capacità di stabilizzazione sia delle singole articolazioni del corpo che dell’intero centro di gravità (Core Training).
  2. Altra caratteristiche fisica che è fortemente allenata dalla massa decentrata rispetto all’impugnatura del Kettlebell è la forza della presa, anche questa è determinante sia negli Sport da Combattimento dove la presa è chiamata in causa molto spesso (Grappling, Judo), che in tutti quelli che richiedono l’utilizzo dei colpi con le braccia, in quanto l’allineamento del polso con l’avambraccio viene potenziato dall’utilizzo dei Kettlebell.
  3. La possibilità di variare continuamente esercizio all’interno di una singola sequenza del workout, permette una grande stimolazione della coordinazione neuro-muscolare, caratteristica fondamentale per un atleta di uno sport situazionale così variabile come un fighter.
  4. Sebbene con un Kettlebell si possano eseguire esercizi di forza derivanti dalla pesistica tradizionale (Squat, Press, Get Up, Windmill, Bent Press, ecc), la massima espressione delle sue caratteristiche è nell’esecuzione degli esercizi balistici che permettono lo sviluppo di quattro caratteristiche fondamentali per un fighter: reattività, rapidità, velocità e potenza.
  5. Altro aspetto fondamentale per un atleta di ogni sport, è la capacità di esecuzione di movimenti sinergici nei tre piani di movimento del corpo umano, Sagittale, Frontale e Trasverso. A differenza di altri attrezzi, con i Kettlebell è possibile costruire sia la forza che la velocità e la potenza in tutti questi tre piani di movimento e soprattutto sul piano di movimento più trascurato dagli allenamenti della pesistica, il piano Trasverso, quello che è il più importante negli Sport da Combattimento in quanto include le torsioni e le rotazioni che sono in grado di trasmettere la massima velocità e potenza negli schemi tecnici della disciplina sportiva.

Questi sono solo alcuni dei principali benefici dell’utilizzo dei Kettlebell negli Sport da Combattimento, e la cosa più importante è che è possibile allenare tutte le caratteristiche fisiche di cui ha bisogno un fighter, negli stessi workout contemporaneamente.

Kettlebell Workout per Sport da Combattimento

Nel video seguente vi mostro un esempio di Workout per gli Sport da Combattimento, nel quale con l’utilizzo di esercizi a una mano con un solo Kettlebell si possono allenare tutte le caratteristiche che ho spiegato sopra.
Per mostrarvi la straordinaria versatilità del Kettlebell ho selezionato esercizi di livello avanzato che potranno essere eseguiti solo da persone che hanno già molta esperienza nell’utilizzo dei Kettlebell, ma che sono molto efficaci nella preparazione fisica di tutte le capacità fondamentali per un fighter.

 

Buona visione e buon Kettlebell Training a tutti!

 

Commenti
Per commentare devi prima eseguire la registrazione.

Iscriviti subito
Potrebbero interessarti
La Preparazione Atletica nella Prepugilistica in un atleta nell’età preadolescenziale
K-MED®, la tecnologia progettata per recuperare al meglio quando dormi ed essere carico per spingerti al massimo nello Sport
La Preparazione Fisica Funzionale nella Pallavolo
Il Recupero Funzionale Globale del Sistema RCF a confronto con la Riabilitazione settoriale tradizionale
L’Allenamento Funzionale all’Arrampicata Sportiva per prepararsi in maniera specifica
Il recupero funzionale del ginocchio post intervento al menisco, con l’Allenamento Funzionale WTA
Torna agli articoli